FAVE

A novembre, quando la terra s’incontra con i colori del cielo, nei giorni dei viaggiatori senza ritorno, si offrono le FAVE, dolci perle di pasta di mandorle al gusto di vaniglia, rosa e cacao.

Sono ricordo di antichi riti, omaggio alle Parche, divinità pagane che filavano, intrecciavano, tagliavano inesorabilmente i fili della vita: «una fila, una taia, una fa capei de paia» come si canta nel dialetto triestino.

Le fave sono un dolce pensiero per le feste di Ognissanti.

Realizzato da Research and consulting srl - Concept e immagini Isabella Bembo